Geometria Descrittiva e Rilievo Architettonico
1.FINALITA’

Conoscenza complessiva dei metodi di rappresentazione propri della Geometria descrittiva, al fine di fornire convenienti supporti all'indirizzo.
Sviluppo dell' attenzione e della sensibilità nei confronti delle testimonianze e delle memorie della cultura artistica, architettonica, archeologica e storica.

2. OBIETTIVI

Alla fine del triennio lo studente deve essere in grado di:
1. rappresentare, a mano libera o con l'uso degli strumenti, organismi architettonici o specifici ambienti, in una visione attenta agli aspetti storici e formali, oltre che metrici e dimensionali;
2. leggere ed eseguire elaborati tecnico-descrittivi;
3. realizzare modelli tridimensionali al vero o in scala per visualizzare gli elaborati grafici.

3 CONTENUTI DIDATTICI


Terzo anno

1. Ricognizione, in funzione applicativa e in conformità con le specifiche esigenze dell'indirizzo, delle seguenti tematiche già affrontate nel corso del biennio:
- geometria piana e solida
- proiezioni ortogonali
- sviluppo di solidi geometrici
- rotazioni di solidi
- assonometria
- teoria delle ombre.

2. Prospettiva: elementi di base;rilievo

- probÌematiche generali del rilevamento architettonico;
- metodi di rilevamento: scelta della strategia da seguire;
- procedure, sequenze di lavoro, metodi del rilevamento planimetrico:
trilaterazione ascisse e ordinate;
- tecnica del prelievo delle misure planimetriche;
- tecnica del rilievo delle misure altimetriche;
- rilievo di dettagli;
- indagine sullo stato di conservazione degli elementi rilevati;
- esecuzione di modelli in scala.

Quarto anno

- Sviluppo ed approfondimento della teoria della prospettiva;
- applicazioni della teoria delle ombre alla prospettiva ed alla assonometria;
- visualizzazioni semplificate di un oggetto attraverso l'applicazione delle tecniche geometriche trattate;
- il bene architettonico e le sue relazioni con il contesto urbano e il-territorio nel tempo;
- analisi storica;
- rilievo diretto e indiretto;
- analisi dei caratteri architettonici : geometria costruttiva, analisi costruttiva, analisi del linguaggio architettonico, analisi dei materiali e delle tecnologie;
- esecuzione di modelli strutturali e spaziali illustranti i materiali impiegati;
- approfondimento della legislazione relativa ai beni architettonici.

Quinto anno

- Realizzazione di disegni tecnici atti a comunicare le precise caratteristiche attinenti alle dimensioni, ai materiali e alle superfici di un manufatto;
- visualizzazione di una idea progettuale con tecniche avanzate di rappresentazione;
- disegno a mano libera (proiezioni ortogonali, assonometria, prospettiva a mano libera);
- il rilievo cartografico e archeologico: metodi di indagine e rappresentazione grafica;
- funzioni ed architettura delle strutture museali; tecniche di allestimento museale;
- progetto di allestimento museale, entro spazi precedentemente rilevati, in cui sistemare i manufatti catalogati.

4 INDICAZIONI DIDATTICHE

Applicazione pratica delle norme geometriche con opportune successioni di operazioni
logiche e diretta conoscenza dei materiali e degli strumenti idonei alle rappresentazioni
grafiche.

5. VERIFICA E VALUTAZONE

Le verifiche tenderanno ad accertare:
a) la corretta comprensione del tema;
b) le capacità di applicazione delle regole;
e) il corretto uso degli strumenti;
d) il livello degli esecutivi anche in merito alle loro capacità di esplicitare le tematiche del Rilievo.